Regalare un cucciolo a Natale: si o no?

Il piccolo cane che porta la gioia

Regalare un cucciolo a Natale: si o no?

Facebooktwittergoogle_plusmail
cucciolo ruby, regalare un cucciolo a Natale?

Stiamo entrando nel periodo natalizio e si comincia a pensare ai regali…ai regali per i bambini, per le persone anziane, per chi è solo…
Regalare un cucciolo a Natale? Un compagno di giochi, un toccasana contro la solitudine, un fedele compagno in tarda età…sarà una buona idea?

Purtroppo per tantissimi pseudo allevatori e negozi questo è un business, invece per tantissimi cuccioli importati illegalmente in questo periodo è un dramma.

 

Spesso per chi desidera regalare un cucciolo a Natale la regola è:


                        “LO VOGLIO SUBITO E A BUON PREZZO”

L’acquisto di un cucciolo però non si fa alla leggera, è un essere vivente, considerate in primo luogo che alla lunga  potrebbero stancarsi di lui, i cuccioli restano tali per pochi mesi!

  • Considerate che in una famiglia deve essere  accettato da tutti, non basta garantirgli cibo e un giaciglio, hanno bisogno del nostro tempo, delle nostre attenzioni e del nostro amore! Un cucciolo impegnerà quella famiglia per i prossimi 10-15 anni, siete sicuri che il destinatario gradirebbe?
  • Non fate scelte affrettate, un cane di razza deve essere scelto in un allevamento o presso privati che ne possano garantire la salute, la buona genealogia e una corretta selezione.
  • Un cane di razza deve avere il pedigree.

Se non siete disposti  a scegliere questa strada per motivi economici o per la voglia e la necessità di regalare il cucciolo proprio a Natale lasciate perdere, orientatevi su un altro regalo. Se invece siete veramente convinti che regalare un cucciolo sia una buona idea allora sondate il terreno, forse dovrete eliminare il fattore sorpresa e parlarne apertamente con il destinatario del regalo, forse se ci sono le condizioni adatte per riceverlo non sarà possibile farglielo avere  “sotto l’albero”.

Basterà un biglietto o una foto del cucciolo prenotato e in arrivo con scritto:

                                  ” Ti sto aspettando ” arriverò da te il….”


Vedrete che sarà un regalo di Natale graditissimo che si accompagnerà a quel meraviglioso periodo chiamato ATTESA, costituito da sogni, progetti, spesette per il piccolo in arrivo, preparazione in casa del suo angolo…che periodo meraviglioso!


Per quanto mi riguarda al solo pensarci mi commuovo ricordando l’attesa dei miei adorabili quattro zampe… Cavalier King entrambi, ma ricordatevi che un Cavalier non è per tutti, scegliete bene anche la razza in modo che possa adattarsi all’ambiente e al tipo di vita che lo aspetta.

E se è un genitore che desidera regalare un cucciolo a Natale al figlio?

Qui si sviluppano problematiche diverse a seconda dell’età del figlio

  • bambini di pochi anni: dovrete non solo badare al cucciolo, ma anche al vostro bambino e guidare e insegnare ad entrambi a interagire tra loro. Bisognerà insegnare il modo di giocare ad entrambi: il bambino non dovrà considerare il cucciolo un giocattolo, dovrà rispettarlo sempre, non disturbarlo quando dorme o mangia, evitare di fargli involontariamente male. Al cucciolo dovrà essere insegnato il giusto modo di mordere senza stringere, perché si sa, i cuccioli modicchiano quando giocano, esplorano tutto con la bocca.

  • bambini più grandicelli: loro sono destinati a cambiamenti enormi durante la vita del loro cane, da bambini ad adolescenti. Crescendo mostreranno per lui lo stesso attaccamento o saranno, come è giusto che sia, assorbiti dalla scoperta di una vita fatta di sentimenti nuovi e diversi? 

Cari genitori la morale di questa bella favola, così appare all’inizio questo regalo, è che siete e continuerete ad essere VOI i responsabili di quel tenero cucciolo che avete regalato. Quel cucciolo diventato adulto e poi anziano sarà sotto la vostra responsabilità e sarete voi ad occuparvi di lui sempre, il regalo lo avrete fatto anche a voi stessi, per questo il desiderio di avere un cane deve essere prima  di tutto VOSTRO.  Desiderio che verrà condiviso con tutta la famiglia e il regalo per i vostri figli sarà quello di imparare ad amare un animale vivendoci accanto, imparare quanto amore un animale possa donare, imparare a rispettare i suoi bisogni che non sempre coincidono con quelli di noi umani… saranno insegnamenti ed esperienze meravigliose, questo sarà il vero regalo che gli farete.

…e l’antica amicizia,

la felicità
d’essere cane e d’essere uomo trasformata
in un solo animale
che cammina muovendo
sei zampe
e una coda
con rugiada.

P. Neruda

 

Facebooktwittergoogle_plusmail